Naturopatia

Il mio viaggio attraverso il mondo delle discipline bio-naturali inizia più di 20 anni fa

Nel 1997, quando mi sono iscritta alla Libera Università Italiana di Naturopatia Applicata del Dott. Rudy Lanza a Torino, presso cui mi sono diplomata nel 2004, discutendo una tesi avente per oggetto “I disturbi della donna in età fertile”. Dal 2008 sono membro della FNNHP (Federazione Nazionale Naturopati Heilpraktiker Professionisti).
Dopo un intenso periodo di studio, ho aperto un negozio di erboristeria a Milano – Artemisia – che ho gestito per sei anni.
Durante questo lasso di tempo ho maturato, grazie all’interazione con la clientela e in virtù della natura stessa del lavoro, un’ampia e puntuale conoscenza dei prodotti e rimedi erboristici, omeopatici e naturali presenti sul mercato e la contemporanea capacità di associarne le virtù medicinali e terapeutiche alle concrete esigenze di salute degli individui. Inoltre, il contatto e la relazione con il pubblico dell’erboristeria mi hanno educato all’ascolto e all’empatia.
L’esperienza diretta con la preparazione di rimedi calibrati sulle necessità e prerogative dei singoli individui, mi ha indotto nel 2005 a intraprendere un percorso formativo volto all’insegnamento esperienziale dei rimedi con cui ho avuto più risultati e affinità.
Nel 2005 ho iniziato a insegnare presso l’Accademia Entelechia di Milano e la scuola di Naturopatia IFE (Istituto di Formazione Europeo di Milano) tenendo i corsi di Fiori di Bach, Sali di Schussler e di Tirocinio pratico di Naturopatia.

Oltre all’attività di insegnamento, fornisco consulenze naturopatiche, per le quali mi avvalgo delle tecniche del Test Bioenergetico per valutare le intolleranze alimentari, della Floriterapia, dell’applicazione locale di Fiori di Bach attraverso l’efficace tecnica del Flower Massage e dell’Analisi Iridologica.

FIORI DI BACH

La Floriterapia è un sistema curativo ideato e creato da un medico inglese di fine ‘800, Edward Bach (1886-1936). Si tratta di un insieme di 38 diverse essenze floreali ognuna delle quali racchiude in sè un diverso profilo rappresentante le tendenze psicoemotive dell’essere umano (paure, incertezze, dinamiche ricorrenti..) con la complementare capacità di stimolarne la guarigione attraverso le virtù opposte (coraggio, stabilità, flessibilità, serenità, coerenza…). I fiori di Bach agiscono in sintonia con il personale percorso senza creare dipendenze, rischi di sovradosaggio o interazione con altri rimedi. Infatti questo sistema, per sua natura, non è in conflitto, né in competizione con qualsiasi altra forma di medicina o intervento complementare, perché secondo il Dottor Bach, il desiderio di aiutare una persona che soffre o aiutare noi stessi nella nostra sofferenza non può trasformarsi in uno scontro tra le diverse visioni della medicina; anzi, deve tradursi in un proficuo incontro di esperienze, in una sana fusione di intenti dove il soggetto malato risolve il suo problema – la malattia – e ritrova il suo equilibrio nel benessere psicofisico.Ciò che premeva al Dott. Bach era di creare un sistema per la guarigione e l’auto-guarigione che fosse alla portata di tutti, che fosse semplice e non invasivo. Un metodo valido per riavvicinare la persona alla propria Anima e quindi alla sua essenza, al suo sentire profondo.

Intervista sul massaggio coi Fiori di Bach

Cibo ed essenze floreali sono due utili alleati quando l’equilibrio psico-fisico è diventato precario. Gli alimenti, tanto quanto i fiori, sono un aiuto semplice che ci viene offerto dalla natura e che ognuno può imparare a gestire autonomamente.
Come molti rimedi naturali anche questi lavorano in sinergia; del resto, lo stesso dottor Bach (scopritore del potere curativo dei fiori) parlando delle sue essenze non le considerava un ulteriore metodo di cura che potesse competere e scontrarsi con quelli già esistenti ed utilizzati da altri terapeuti, ma pensava piuttosto che il suo contributo andasse oltre per raggiungere, in una sana unione di intenti, il benessere del malato.

FLOWER MASSAGE

L’applicazione locale dei Fiori di Bach è un trattamento rilassante per il corpo e per la mente, poiché, oltre a permettere la distensione muscolare, aiuta a sciogliere i blocchi emotivi e le tensioni della vita quotidiana.Attualmente i Fiori di Bach vengono assunti oralmente, ma in origine il Dr. Bach era solito applicare i fiori a livello topico per stimolare nel paziente le sue risorse di auto guarigione. Oggi questa tecnica di massaggio offre la possibilità di assimilare ilproprio composto floriterapico individuale, come coadiutore della terapia orale per potenziarne gli effetti. Nel caso in cui il soggetto nonstia seguendo un percorso floriterapico, sarà cura dell’operatore scegliere la composizione adeguata allo stato psico-emotivo della persona, per facilitarne lo stato di benessere fisico.Il trattamento consiste nell’aggiungere ad un olio base i Fiori di Bach adatti al caso specifico, utilizzando così contemporaneamente i principi della floriterapia e di metodologie provenienti dall’Ayurveda, dall’Agopuntura, dalle Tecniche Cranio Sacrali e dal Massaggio Metamorfico. Il massaggio floreale ha una durata di cinquanta minuti, durante i quali il ricevente riequilibra i diversi campi energetici che rispecchiano e intervengono sul suo stato emotivo, mentre i fiori raggiungono quelle aree del corpo in cui le emozioni si cristallizzano e le aiutano a dissolversi. Per il ricevente è anche un’occasione per entrare in contatto con tratti psico-emozionali a volte sedimentati da tempo eche più o meno consapevolmente, influiscono e intervengono sull’andamento generale della vita quotidiana. È possibile applicare anche la propria specifica composizione; è quindi una tecnica complementare consigliata a chi desidera affrontare un percorso con i Fiori o che già lo sta attuando.

TEST BIOLOGICO ALIMENTARE

Ad ogni pasto ogni persona ha differenti effetti sul proprio metabolismo poiché ha differenti idoneità alimentari. Imparare a gestire la propria alimentazione quotidiana è la giusta via per un benessere psicofisico costante, per eliminare o limitare i fastidiosi malesseri quotidiani da cui nessuno è immune: gonfiori, sonnolenza dopo i pasti, disturbi intestinali, pesantezza, insonnia, mal di testa, cambi di umore etc.
Con il Vega Test è possibile rilevare nell’organismo gli squilibri energetici e le anomalie in atto o a cui si è predisposti, per scoprire dissonanze energetiche
di tipo alimentare e testare i rimedi e gli interventi più adatti a mantenere il benessere della tua persona. Il Vega test è un’indagine indolore e non invasiva, che può evidenziare i punti deboli dell’organismo e le sue eventuali predisposizioni.

Nato alla fine degli anni Cinquanta per dimostrare l’esistenza dei punti di agopuntura, il check up bioenergetico è diventato via via un vero e proprio esame di rilevanza importante e, in seguito, di individuazione delle dissonanze energetiche alimentari.Dai bambini agli anziani con il check up bioenergetico è possibile valutare dissonanze energetiche alimentari, ambientali e funzionalità di organi ed apparati, sempre a livello e nell’ottica energetica. La misurazione avviene tramite un elettrodo negativo tenuto in mano dalla persona ed uno positivo, detto puntale, premuto dall’operatore sul punto di misurazione del potenziale elettrico cutaneo (impedenza): i due poli creano un circuito; in questo, tramite un pozzetto, sono inserite le sostanze da testare: alimenti, piante, rimedi, conservanti, coloranti, polveri ambientali e altri elementi contenuti in 250 fiale non iniettabili e non utilizzabili per via orale. Il Vega Test emetterà un segnale influenzato dalla variazione del potenziale elettrico rilevando così le eventuali dissonanze energetiche tra la sostanza scelta e la persona. L’esito del Vega Test viene consegnato al momento dell’analisi. Il Vega Test non si sostituisce a diagnosi medica. attuando.

La mano che cura – Dialoghi con i maestri del benessere

Trenta maestri nell’arte del massaggio che, dialogando con Patrizia Sanvitale, giornalista e sociologa, raccontano le tecniche diversissime e raffinate di un mestiere antico e quasi magico, forte di tradizioni arcaiche e di declinazioni nuovissime, manifestando al contempo il forte desiderio di fare in modo che questo “contatto” non sia solo l’epidermico relax cui spesso si pensa, ma la tappa di un autentico processo di guarigione e di miglioramento del corpo e dell’anima.

Alcuni “guru” del benessere ci aiutano a ripercorrere le tappe di un’umanità perduta, di un rapporto di comunicazione e fiducia con gli allievi, i pazienti e tutti coloro che attraverso il contatto ricercano aiuto e comprensione.

Telefono

+39 335 6678669

Dove Sono

Viale Giovanni da Cermenate 36, Milano

Via Ampére 11 (MM Piola) Milano